Stretching Allungamento globale: come farlo in modo corretto (VIDEO)

In questo articolo iniziamo a trattare un tema molto importante, quello degli esercizi complessi che allungano una catena miofasciale nel suo insieme. Nello specifico vedremo come svolgere degli esercizi di stretching di allungamento globale e in seguito valuteremo invece come fare esercizi di stretching di allungamento globale decompensato.

Cosa sono le catene miofasciali?

Le catene sono un insieme di muscoli collegati tra loro da una specifica finalità funzionale. Queste catene sono fondamentali per i movimenti di ogni persona e di conseguenza anche per lo svolgimento di allenamenti in bici, in quanto realizzano in modo concreto lo schema posturale messo in atto dal cervello.

Le catene hanno un’ importanza fondamentale. Per comprenderlo è sufficiente pensare che le catene miofasciali lavorano anche quando una persona è immobile in piedi. 

Nel 1947, grazie ad una fisioterapista francese Francoise Mezieres, venne sviluppato un nuovo tipo di approccio globale fisioterapico. Secondo questa fisioterapista infatti, per far lavorare in armonia, è molto importante andare a normalizzare la catena miofasciale. Andando quindi ad effettuare un “gioco” di retrazione e accorciamenti muscolari.

Sulla base di questa logica è possibile praticare gli esercizi di allungamento globale.

Questo esercizio di allungamento globale, è un esercizio molto equilibrato in quanto crea la giusta tensione in tutti i muscoli della catena.

Questo esercizio è particolarmente indicato per il recupero dopo uno sforzo (allenamento o gara) nel ciclismo. Si tratta infatti di un esercizio che ha un’influenza positiva su vari muscoli:

  • flessori delle dita dei piedi;
  • il tricipite della sura;
  • gli ischiocrurali;
  • il tensore della fascia lata;
  • il piriforme;
  • gli erettori della colonna;
  • il quadrato dei lombi;
  • il gran dorsale;
  • il bicipite brachiale;
  • i flessori del carpo;
  • delle dita della mano.

La nostra collaboratrice Maria Giovanna, vi mostra un esercizio che potete fare comodamente a casa.

Se vuoi essere certo di pedalare correttamente contattami!

In cosa consiste l’allungamento globale?

Come avrete potuto vedere nel video precedente, diversamente dallo stretching classico che di solito prevede l’allungamento di un singolo gruppo di muscoli, la tecnica denominata allungamento globale si basa sull’allungamento delle catene muscolari e fasciali. Questa tipologia di stretching permette di andare a lavorare maggiormente sulle parti più problematiche.

 

Discussione

  1. Cavani Giancarlo

Lascia un commento

Compila il modulo per ricevere informazioni