Stretching Allungamento globale: come farlo in modo corretto (VIDEO)

Oggi cominciamo a parlare invece di quegli esercizi complessi che allungano una catena miofasciale nel suo insieme.

Cosa sono le catene miofasciali?

Sono un insieme di muscoli collegati tra loro da una specifica finalità funzionale. Queste catene sono fondamentali, in quanto realizzano in modo concreto lo schema posturale messo in atto dal cervello.

Hanno un’ importanza fondamentale, prova a pensare che le catene miofasciali stanno lavorando anche quando stai immobile in piedi.

Nel 1947, grazie ad una fisioterapista francese Francoise Mezieres, nasce questo tipo di approccio globale. Secondo questa fisioterapista, per far lavorare in armonia, bisogna andare a normalizzare la catena miofasciale. Andando quindi ad effettuare un “gioco” di retrazione e raccorciamenti muscolari.

Nascono così gli esercizi di allungamento globale.

Allungamento globale

Questo esercizio di allungamento globale, è un esercizio molto equilibrato in quanto crea la giusta tensione a TUTTI i muscoli della catena.

Questo esercizio è particolarmente indicato per il recupero post sport nel ciclismo. Esso impatta i muscoli: flessori delle dita dei piedi, il tricipite della sura, gli ischiocrurali, il tensore della fascia lata, il piriforme, gli erettori della colonna, il quadrato dei lombi, il gran dorsale, il bicipite brachiale, i flessori del carpo e delle dita della mano.

La nostra collaboratrice Maria Giovanna, vi mostra un esercizio che potete fare comodamente a casa.

Lascia un commento