Stretching Gluteo: come farlo in modo corretto (VIDEO)

Il muscolo gluteo è formato da: grande gluteo, medio gluteo e piccolo gluteo.

INSERZIONI
Il gluteo presenza come inserzioni prossimali:

  • grande gluteo: cresta iliaca, spina iliaca posterosuperiore, fascia toracolombare, sacro e coccige;
  • medio gluteo: faccia glutea dell’ala iliaca, cresta iliaca e aponeurosi glutea;
  • piccolo gluteo: faccia glutea dell’ala iliaca e contorno incisura ischiatica.

Mentre come inserzioni distali:

  • grande gluteo: tuberosità glutea del femore e tratto ileotibiale della fascia lata;
  • medio gluteo: faccia laterale del grande trocantere;
  • piccolo gluteo: margine anteriore del grande trocantere e capsula articolare dell’anca.

Gluteo

(immagine tratta da “Manuale professionale di stretching” di Umberto Mosca edizioni RED)

AZIONI
Il grande gluteo estende ed extraruota la cosccia e partecipa sia nell’abduzione che adduzione.
Il medio gluteo abduce ed intraruota la coscia e partecipa sia alla flessione che all’estensione.
Il piccolo gluteo invece adbuce, intratuota e può flettere la coscia.

SINERGICI
I muscoli sinergici sono il capo lungo del bicipite femorale, semimembranoso e semitendinoso per l’estensione della coscia.
Gli ischiocrurali, il piriforme, gli otturatori e il quadrato del femore per l’extrarotazione.
Il tensore della fascia lata e piriforme per l’abduzione.
Il tensore della fascia lata, il gracile, il pettineo e il grande adduttore per l’intrarotazione.
Gli adduttori, il gracile ed il pettineo per l’adduzione.

ANTAGONISTI
Come muscoli antagonisti invece il retto femorale per l’estensione della coscia.
Il gracile, il pettineo ed il grande adduttore per l’extrarotazione.
Gli adduttori per l’abduzione.
L’ileopsoas, il sartorio e il tensore della fascia lata per l’intrarotazione.
Il tensore della fascia lata per l’adduzione.

IN BICI

Sulla bicicletta i glutei sono muscoli fondamentali in fase di spinta. Esso si attiva al punto morto superiore per esaurire il suo lavoro intorno ai 120°.

fasi-pedalata

La nostra collaboratrice Maria Giovanna, vi mostra un esercizio che potete fare comodamente a casa.

 

Lascia un commento